dal 23 settembre all'1 ottobre 2017 a Forlì e Cesena
2 ottobre 2016 at 21:00 CHIESA DI SAN GIACOMO Forlì

Verzocchi

Lettura inconsueta di uno strano industriale.

Giuseppe Verzocchi è stato tante cose: un imprenditore coraggioso nato povero, un appassionato d’arte, un geniale commerciante, un amante del lavoro.
Ha attraversato la Grande Storia, ha conosciuto i rovesci della sorte e, per primo, ha intuito le potenzialità dell’arte come mezzo di comunicazione, donando infine alla città di Forlì una collezione di inestimabile valore.
Un reading a tre voci ne racconta la straordinaria storia.

CON
Giampero BARTOLINI
Andrea SOFFIANTINI
Sabina SPAZZOLI
REALIZZATO DA
Sunset Comunicazione
RICERCHE
Johnny BERGAMINI
MUSICHE A CURA DI
Istituto Musicale
“Angelo Masini”
PARTNER
Comune di Forlì – Palazzo Romagnoli
PROMOSSO DA
Unindustria Forlì-Cesena

“Egli è un uomo che dà colore. Non ridete e non chiedetemi se sia un caminetto o un termosifone.  E nemmeno pensate alla facile similitudine fra lui, persona, e la roba che costruisce (mattoni refrattari) roba cioè che a ronta e protegge la fiamma e il calore: Verzocchi è un uomo spiritualmente e cordialmente caldo, è uno di quegli italiani che un tempo si chiamavano vulcanici a controbilanciare il tipo del dolce-fannullone, dello scettico e del cinico. Egli è un uomo di fede ed è un conquistatore”.

Alberto Rossi
La Nuova Stampa
14 giugno 1950

SHARING IS CARING

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter