dal 21 al 30 settembre 2018 a Forlì e in Romagna

Il Giovedì del Buon Vivere è donna

Il giovedì del Buon Vivere è donna, condivisione e ricordo
una giornata con Smorto, Di Biagio, Milan, Annibali, Vittadini e molti altri

Il giovedì della Settimana del Buon Vivere, in corso a Forlì presso il complesso museale di San Domenico, attraversa molti temi cari alla Settimana: la questione femminile, i mondi online, la sharing economy, il ricordo dell’amica della Settimana del Buon Vivere Francesca “Wondy” Del Rosso con Alessandro Milan e l’emergenza educativa.
Apre la giornata, alle 9.30, l’incontro per le scuole “Internauti del Buon Vivere. Dalle fake news alle reali opportunità messe a disposizione del web”. Un momento di riflessione sulle opportunità e i rischi del mondo digitale, con il regista e conduttore radiofonico Claudio di Biagio, in collaborazione con Spazio Comune.

Alle 11, questa volta però presso la Camera di Commercio di Forlì, il convegno “La sharing economy. La condivisione di beni materiali, servizi o conoscenze come luogo di opportunità”. Con Guido Smorto, docente di Diritto privato comparato e Analisi economica del diritto all’Università di Palermo. In qualità di “International Visiting Professor” ha insegnato negli Stati Uniti (Fordham University School of Law – New York) e in Giappone (Nagoya University Graduate School of Law). Dialoga con Smorto la responsabile R&D DocServivi Francesca Martinelli.

Alle 17 inaugura la mostra “Luoghi Del Cuore. In viaggio con Wondy”. Un omaggio alla resilienza di Francesca Del Rosso, giornalista e scrittrice che fu ospite nel 2016 con il suo romanzo “Wondy”, scomparsa nello stesso anno per la malattia che non ha mai smesso di combattere. Inaugura la mostra suo marito Alessandro Milan, giornalista e conduttore di Radio24 nonché presidente dell’associazione “Wondy sono io”. La mostra sarà aperta e liberamente visitabile dal 27 al 30 settembre negli orari di apertura dei Musei San Domenico. Dopo l’inaugurazione la presentazione del libro “Mi vivi dentro. Storia di amore e di attaccamento alla vita”, con Milan e Monica Fantini.

Alle 18, un dialogo e un confronto sull’emergenza educativa al tempo della società liquida: “Le persone sono i luoghi che sanno costruire”, con Giorgio Vittadini (Fondazione per la Sussidiarietà) e Massimo Bernardini (condutttore RAI). A cura di Centro culturale Don Francesco Ricci – La Bottega dell’Orefice e Comunione e Liberazione Forlì.

Alle 21.30 il tradizionale momento dedicato all’universo femminile: “Il punto di vista della virgola. Quel luogo in cui nasce la forza del non arrendersi mai”.
Con Alessandro Milan, Vincenza Conteduca (ricercatrice Irccs-Irst), Roberta Pedrelli (pallavolista paraolimpica) e, via skype, Lucia Annibali. Modera Rosaria Renna (Radio Monte Carlo). In collaborazione con Irst-Irccs e Lions Club Forlì Giovanni De’ Medici, Rotary Club di Forlì, Centro Trattamento Uomini Maltrattanti, CISAL, Soroptimist International Club Forlì. Con il sostegno di Polo Autotrasporti, Diatech, Linea Sterile.

Venerdì mattina il giornalista Aldo Cazzullo condurrà l’incontro per le scuole dall’esplicito titolo “Metti via quel cellulare”. Introduce Maria Grazia Creta (assessora all’innovazione tecnologica del Comune di Forlì), a cura di Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, in collaborazione con Spazio Comune.

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter