dal 21 al 29 settembre 2019 a Forlì e in Romagna

Simone Cristicchi, il festival dell’incontro, le città invisibili e molto altro


Un sabato ricco per la Settimana del Buon Vivere

È un sabato intenso di proposte soprattutto per i bambini quello della Settimana del Buon Vivere: il festival dell’incontro in Corso della Repubblica, la Notte Verde dei Bambini in Piazza Saffi, l’inaugurazione della mostra “Le città invisibili”, la tavola rotonda con la presentazione della prima bioteca di popolazione, il concerto delle fanfare alpine e gli stand dei Borghi Autentici d’Italia.
Per un’intera giornata Corso della Repubblica chiude al traffico e si anima di iniziative che hanno un unico comune denominatore: l’incontro.
Laboratori, conferenze, mostre, spettacoli, concerti, allestimenti lungo tutto il Corso. 6 gruppi tematici: Cultura, Teatro, Arte, Musica, Sport, Giochi&Creatività. 6 colori che spiccheranno sul Corso e sulle magliette degli organizzatori per identificare i punti dedicati. Nel complesso oltre 50 momenti di animazione. E alla sera il concerto di Simone Cristicchi al San Giacomo alle 21.
Il festival si realizza grazie all’impegno di chi ha creduto nella filosofia dell’evento, tanti i partner: 93 commercianti di Corso della Repubblica, 14 fotografi, 5 pittori, 2 documentaristi, 2 scuole di musica, il liceo artistico musicale di Forlì, musicisti locali, 15 associazioni sportive, 5 Compagnie teatrali, Università, Scuole, realtà e associazioni di promozione sociale e del terzo settore.
Bar e ristoranti amplieranno l’offerta della giornata con un menù dedicato all’incontro.
Il Festival dell’incontro è promosso e organizzato da Cooperativa Sociale Paolo Babini, Consorzio di Solidarietà Sociale Forlì-Cesena, Comune di Forlì, Settimana del Buon Vivere e Romagna Terra del Buon Vivere
In collaborazione con Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Fiera di Forlì, Confcommercio, Banca di Credito Cooperativo, Caviro, Confcooperative Forlì-Cesena, ITAS assicurazioni, CRI, Coop. For.B
Si ringraziano Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna, Studio Grafico Andrea Donati.

La Notte Verde dei Bambini, intitolata “Tutti giù per terra” è un calendario di attività pomeridiane per famiglie e bambini, con attività, laboratori, performance artistiche, concerti, mostre, workshop, itinerari guidati e iniziative di ogni tipo.
In Piazza Saffi dalle 15.30 alle 20, coordinamento a cura di Centro per le Famiglie della Romagna Forlivese.

Nella Chiesa di San Giacomo alle 16.30 inaugura una mostra di ‘libri mai mai visti’ dedicata a “Le città invisibili” di Italo Calvino, sviluppando in maniera originale il tema della SBV stessa, cioè “Luoghi”.
13 artisti (Claudio Ballestracci, Antonio Barbadoro, Alda Failoni, Enrica Campi, Mariapia Gambino, Eugenia Garavaglia, Cosetta Gardini, Ivo Gensini, Delio Piccioni, Giuseppe Tolo, Alessandro Turoni, Enrico Versari e Massimo Voghera) hanno dato forma alle 11 categorie in cui Calvino ha raccolto le sue 55 città, più 1, ovverosia la categoria delle città del buon vivere. Sculture, installazioni, dipinti, opere di grafica: ogni artista ha interpretato a suo modo e con la tecnica che lo contraddistingue i luoghi calviniani, con l’obiettivo ultimo – come spiegano i due curatori Paolo Rambelli e Gianni Zauli – di spingere ad una riflessione sulla vivibilità degli spazi urbani e sulla relazione tra ciò che, nei luoghi, è materiale e immateriale. Le vernice è fissata per sabato 22 settembre alle 16.30. L’ingresso è libero.

Alle 17.30 alla Chiesa di San Giacomo si terrà la tavola rotonda “Insieme per la salute di domani”, presentazione ufficiale della prima Bioteca di Popolazione. Iniziativa unica in Europa, che pone le basi per un nuovo modello partecipativo di promozione della salute e prevenzione in sanità pubblica.
Con Leonardo de Robertis (Presidente Fondazione Bioteca di Popolazione Onlus), Dino Amadori (Presidente Istituto Oncologico Romagnolo e Presidente Associazione Vittorio Tison), Annibale Biggeri (Presidente Società Epidemiologia e Prevenzione “Guido A. Maccacaro” e Professore di Statistica Medica presso l’Università di Firenze), Mariachiara Tallacchini (Professore Ordinario di Filosofia del Diritto Dipartimento di Scienze Giuridiche), Roberto Lattanzi (Dirigente Ufficio del Garante Privacy), modera Livia Azzariti (Medico e conduttrice televisiva), a cura di Fondazione Bioteca di Popolazione Onlus.

Dalle 12 di sabato, aperto anche domenica, sarà possibile visitare la “Cittadella dei Borghi autentici d’Italia”. L’Associazione Borghi Autentici d’Italia, che riunisce borghi, piccole città, territori di 16 regioni italiane che puntano sulla riscoperta, valorizzazione e accrescimento della propria identità, connettendo i saperi e le intelligenze delle proprie comunità con le sollecitazioni derivanti dalle proposte nazionali, dalle alleanze con altre reti ed enti in Italia ed all’estero, dalle sfide, dalle criticità e dai tanti traguardi positivi che si possono raggiungere insieme, porta in Cittadella le specialità enogastronomiche e la cultura di 8 regioni italiane.
A cura del Comune di Forlì, Unione di Comuni della Romagna Forlivese, Associazione Borghi Autentici d’Italia

Il Teatro Fabbri alle 21 ospite il concerto delle Fanfare Alpine.

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter